Prendi Spunto Dalla Natura: Pandiculazione Anziché Stretching!

(articolo originale di Darryl Edwards – primalplay.com)

PERCHÉ LA PANDICULAZIONE È MIGLIORE DELLO STRETCHING

 Se spesso senti dolore ai muscoli dopo l’allenamento, o regolarmente ti senti indurito dopo essere stato ricurvo sul computer tutto il giorno, c’è una naturale alternativa allo stretching che ti può aiutare a sentirti più rilassato e a migliorare la tua flessibilità, mobilità e vigore allo stesso tempo.

La pandiculazione, che consiste nel contrarre un gruppo di muscoli, allungarli lentamente e poi contrarli ancora per poi rilassarli, è così potente che è stata addirittura chiamata “nature’s reset button.

Probabilmente non riconoscerai il nome –pandiculazione- ma ti verrà di certo in mente quando il tuo animale domestico la fa. Infatti, cani o gatti la eseguono anche 40-50 volte al giorno.

Sembra che stiano facendo stretching, ma quello che fanno in realtà è contrarre e poi allungare il collo e i muscoli della schiena.

È enormemente rilassante per questi animali e porta con se anche degli ulteriori benefici: li prepara per il movimento che seguirà.

Infatti, potresti rimanere sorpreso quando il tuo gatto pandicula e immediatamente inizia a correre per la casa.

1

I BAMBINI LA FANNO, GLI UCCELLI LA FANNO, NOI TUTTI DOVREMMO FARLA

E non sono solo gli animali domestici; anche noi già la facciamo. Infatti, tutti i mammiferi e la maggior parte degli invertebrati come gli uccelli la usano.

Prova a sbadigliare ora – è una forma di pandiculazione.

Quando sbadigli stai contraendo i muscoli della bocca, del collo e del petto, allungandoli, e quindi rilassandoli per migliorare la tua reattività. Sbadigliare solitamente è un movimento involontario ma puoi riuscire anche a farlo volontariamente. Noti quanto ti fa sentire bene?

Confondere la pandiculazione con uno stretching rapido è facile.

È per questo che noi crediamo che i nostri animali stiano facendo stretching quando li osserviamo pandiculare. Gli animali non hanno bisogno di fare stretching per essere flessibili: pandiculano molto spesso e si muovono con la massima ampiezza (range of motion). Proprio come i bambini!

Pandiculation is Nature’s Reset Button.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA LA PANDICULAZIONE E LO STRETCHING?

Lo stretching statico consiste nell’allungamento di un muscolo, solitamente un muscolo isolato come i quadricipiti per svariati secondi ed è considerato un movimento passivo.

Ma con lo stretching arriva lo “stretching reflex” che è una risposta da parte del tuo muscolo che sei andato troppo oltre.

Il segnale di fermarsi arriva dal cervello ma ha origine nel muscolo. Questo messaggio dice “smettila di allungarmi, o ti farai male”.

2

“Stop stretching me, you’ll hurt something!”

FAI STRETCHING? PERCHÉ?

Ma molti di noi andranno a fare stretching statico pre- o post-allenamento sebbene secondo delle ricerche ci sia una forte evidenza che lo stretching statico non riduca la probabilità di infortuni, è provato che riduca la performance atletica e non riduce ne previene la stanchezza muscolare post-allenamento

PANDICULAZIONE

Confrontiamolo ora con la pandiculazione. Qui puoi attivamente dire al cervello di contrarre una serie di muscoli che lavorano assieme per un paio di secondi e quindi allungarli con attenzione e concentrazione. Questo manda un segnale alla corteccia motoria, che è il comando del nostro cervello per aiutare il corpo a percepire il mondo attorno a noi.

Il segnale prodotto dice al cervello di prepararsi per il movimento, e i tuoi muscoli sono in tensione, pronti per cominciare a muoversi.

Il processo successivo di rilassare i muscoli conduce ad un senso di relax e ad una migliorata flessibilità.

3

Probabilmente hai visto qualcuno pandiculare in TV o nei film.

Una scena classica è quando qualcuno è sdraiato a letto e suona la sveglia. La persona si siede sul letto, contrae le braccia verso il corpo e poi le alza sopra la testa sbadigliando.

Quindi rilascia le braccia, fa una breve pausa e salta giù dal letto.  Sta svegliando il sistema nervoso rimuovendo l’irrigidimento dei muscoli che avviene in maniera naturale di notte.

NATURE’S RESET BUTTON

Prendi ispirazione dalla natura. Usa la pandiculazione e non lo stretching statico come parte della tua routine quotidiana. Fallo al mattino e ripetilo spesso durante il giorno per ridurre la rigidità e la stanchezza muscolare cronica.

Annunci